I Facoltà di Architettura – 2009 | 2010

Prof. G. Cavaglià

Prof. M. Ortalli

Contributi disciplinari: Prof. Marco Bernini, Prof. Vincenzo Corrado, Prof. Patrizia Lombardi, Prof. Giuseppe Pistone, Prof. Roberta Spallone

Il laboratorio, concludendo il primo ciclo di formazione, è volto allo sviluppo del progetto di architettura nei suoi aspetti costruttivi e alla preparazione di competenze critiche, tecniche ed operative applicabili alle pratiche professionali in ruoli di collaborazione. Intendendo fornire competenze relative agli aspetti costruttivi dell’architettura, viene considerato uno dei temi affrontati negli anni precedenti, preferibilmente relativo ad un insediamento residenziale (in senso lato), per approfondirlo, eventualmente variarlo, fino ad una esemplificazione di elaborati esecutivi. In questo lavoro verrà sollecitata l’attenzione degli studenti alla congruenza con gli obiettivi iniziali, agli aspetti di eco-compatibilità, al rispetto delle leggi e delle normative urbanistiche e tecniche, alla coerenza degli aspetti architettonicifisico tecnicistrutturali,economici del progetto.

Il tema trattato è il riuso e la sopraelevazione di un edificio che si affaccia su un importante corso torinese e la risistemazione del cortile che attualmente conta due piccoli fabbricati. I principali vincoli di progetto sono: larghezza e profondità di manica (8m x 13m);  obbligo di conservazione della facciata fronte strada; sopraelevazione dell’edificio fino alla linea di gronda dell’edificio adiacente (≈20 m).

Nadia Battaglio

http://www.plinto.net/post/LABORATORIO-ORTALLI-CAVAGLIA.aspx